Coronavirus, governo catalano contro vescovo Barcellona -2-

Mgi

Roma, 27 lug. (askanews) - Di fatto, il governo aveva avvertito gi venerd che non sarebbe stato possibile celebrare la messa di suffragio; le autorit ecclesiastiche hanno tuttavia deciso di andare avanti, criticando l'esecutivo per aver autorizzato l'apertura della Sagrada Familia ai turisti ma non alle celebrazioni eucaristiche. Un provvedimento del 17 luglio limita a dieci persone la presenza massima alle cerimonie religiose, mentre alla messa di suffragio hanno partecipato 500 fedeli, pari al 23% della capacit della basilica, sia pure con un controllo della temperatura all'ingresso.