Coronavirus, Grafica Veneta: sono già pronti i prototipi

Bnz

Padova, 16 mar. (askanews) - Non manca molto alla produzione made in Veneto di mascherine antivirus, già annunciata dal Presidente del Veneto, Luca Zaia, ma mancano alcune autorizzazioni. Il dispositivo medico introvabile in questo momento ha sospinto il patron di Grafica Veneta, Fabio Franceschi ad avviare una linea di produzione nel suo stabilimento.

"I prototipi sono pronti in Grafica Veneta - fanno sapere dal quartier generale di Trebaseleghe - l'azienda attende il si a procedere. Dopo aver messo la tecnologia d'avanguardia, per poter rispondere alla richiesta impellente di misure di contenimento secondo le nuove disposizioni e ordinanze legate all'emergenza sanitaria, per stampare le "mascherine" e poterle definire tali, servono le certificazioni".

L'azienda padovana leader a livello europeo nella stampa di libri si è messa "a disposizione per poter fornire alla cittadinanza degli schermi protettivi che possano aiutare a limitare il contagio durante gli spostamenti di primaria necessità". Nello specificare che altra cosa sono le dotazioni del personale medico ed infermieristico impegnato in prima fila a dare cure ed assistenza alla popolazione, per avviare la lavorazione del materiale servono autorizzazioni. "Lo stabilimento - ha concluso la nota di Grafica Veneta - è in grado di fornire quantitativi importanti a tutta Italia qualora ci sia il nulla osta al processo di fabbricazione".