Coronavirus, Grecia: quattro morti e 96 arresti

Ihr

Roma, 15 mar. (askanews) - Il nuovo coronavirus ha fatto registrare oggi un quarto decesso in Grecia: si tratta di un uomo di 53 anni, la vittima più giovane nel Paese dove la polizia ha arrestato 96 persone che non hanno rispettato le misure per fermare la diffusione dei contagi. L'uomo era in condizioni critiche in terapia intensiva, ha riferito il direttore dell'ospedale AHEPA Panagiotis Panteliadis all'agenzia di stampa di Atene. Lavorava in un laboratorio medico nella città di Kozani.

Ieri un uomo di 67 anni è morto sull'isola di Zante e un altro di 90 nella è stato un uomo di 66 anni a Patrasso giovedì. Tutti soffrivano di patologie pregresse. (segue)