Coronavirus, Gribaudo(Pd): inopportune parole di Patuelli

Adm

Roma, 11 mar. (askanews) - Le parole del presidente dell'Abi Antonio Patuelli sono "inopportune" e "spiacevoli". Lo dice Chiara Gribaudo, vice-capogruppo del Pd alla Camera, commentando l'intervista a Patuelli pubblicata oggi su la Stampa. "Il sistema bancario italiano poco prima dell'emergenza coronavirus annunciava utili e dividendi e nonostante questo programmava migliaia di licenziamenti in tutta Italia. Che in questo momento di difficoltà il presidente dell'Abi si premuri di farci sapere che i cordoni della borsa per famiglie e imprese sono chiusi, è un gesto davvero spiacevole e sicuramente inopportuno".

"Lo Stato italiano - aggiunge la deputata Pd - non ha mai fatto mancare le proprie garanzie nei momenti di crisi del sistema bancario, e la Banca centrale europea guidata da Mario Draghi ha garantito un mare di liquidità alle banche, che non sempre è arrivata all'economia reale come invece avrebbe dovuto. Oggi a tutto il sistema è richiesto uno sforzo importante. Ci sono intere famiglie che hanno perso il lavoro e imprese costrette a chiudere i battenti senza sapere se fra un mese potranno riaprire. Se le banche vogliono fare la loro parte, potrebbero iniziare col sospendere le rate dei mutui, come già accaduto in tante altre emergenze, ad esempio con il Ponte Morandi. Purtroppo l'atteggiamento che emerge dall'intervista di Patuelli sembra esattamente l'opposto".