Coronavirus, guarito studente norvegese: era tra i primi contagiati a Firenze

coronavirus guarito studente norvegese a firenze

Buone notizie da Firenze dove uno studente norvegese è completamente guarito dal coronavirus: era stato uno dei primi positivi in Toscana. Il ragazzo ha 26 anni e studia architettura. Era stato ricoverato nella notte tra il 25 e il 26 febbraio scorso e il tampone aveva escluso ogni dubbio circa la diagnosi. Le degenza in ospedale è durata fino al 3 marzo, poi è arrivato l’isolamento a casa con il monitoraggio del personale sanitario. Due settimane sicuramente non facile per uno studente fuori sede, lontano dunque da familiari e affetti più stretti. Ma ce l’ha fatta, il peggio sembra passato e ieri, domenica 15 marzo 2020, è stato dichiarato clinicamente guarito.

Coronavirus, guarito lo studente norvegese a Firenze

Come spiega la Asl di Firenze, il ragazzo è guarito “non solo dal punto di vista clinico, perchè già da diversi giorni non aveva più sintomi, ma anche dal punto di vista virale. É stato sottoposto a un doppio tampone, l’ultimo risultato negativo è arrivato ieri”. É sempre la Asl a ripercorrere il percorso fatto dallo studente in queste settimane, in modo che questo possa in qualche modo andare ad ampliare la conoscenza della malattie a quante più persone possibili.

“Il ragazzo al momento del ricovero all’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, era in buone condizioni ed è stato seguito costantemente dal personale sanitario – spiega la Asl di Firenze – Una volta dimesso è rimasto a casa in isolamento fiduciario nel proprio domicilio a Firenze, monitorato quotidianamente, come da protocollo, sia dagli assistenti sanitari dell’Asl Toscana Centro che dal proprio medico di famiglia per valutare le condizioni cliniche. Da oggi non è più in quarantena e può riprendere la sua ‘quotidianità’ con le dovute precauzioni”.