Coronavirus, Guerra: "Morti aumenteranno ma presto effetti Dpcm"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Ricoveri e decessi per il covid aumenteranno per qualche giorno, poi si vedranno gli effetti delle misure legate al Dpcm. E' la previsione del direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità, Ranieri Guerra, ospite di 'Buongiorno' su Sky Tg24, sullo sviluppo dell'emergenza coronavirus. Stiamo vedendo "un rallentamento della velocità di crescita, non ancora una piega decisa verso il basso della curva di aumento dei casi e quindi dei ricoveri. C’è sempre uno sfalsamento temporale tra la positività generale della popolazione e il numero di ricoveri e decessi, questi due li vedremo crescere ancora per qualche giorno", dice.

"Questi sono gli effetti delle misure relative al primissimo Dpcm - spiega - con delle chiusure molto molto leggere. Penso che nelle prossime settimane vedremo anche gli effetti delle misure più stringenti dei due successivi Dpcm. Da questo punto di vista chiederei un po’ meno panico e un po’ più aspettativa attenta su quelli che saranno i risultati di queste chiusure, che non vediamo ancora nel pieno della loro efficacia".

Una ricerca dell'Istituto dei tumori di Milano, dell'università Statale e dell'università di Siena che individua la presenza del Sars-Cov-2 già a settembre 2019. "Sono ricercatori e colleghi molto seri. Ho visto e cercato di analizzare con i miei colleghi laboratoristi dell’Oms quale sia stata la procedura e quali i test, oggi mi metterò in contatto con i colleghi e cercheremo di valutare insieme l’attendibilità dei risultati", dice Guerra.