Coronavirus, Guterres: milioni di persone rischiano di morire

Sim

Roma, 19 mar. (askanews) - "Il virus deve essere contenuto, perché se si permette che si diffonda, soprattutto nelle regioni più vulnerabili del mondo, ucciderà milioni di persone": questo il monito lanciato oggi dal Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, sollecitando i "leader mondiali a dare una risposta coordinata, decisa e innovativa" alla pandemia di coronavirus, "una crisi sanitaria diversa da qualsiasi altra nei 75 anni delle Nazioni Unite" in cui "la solidarietà mondiale non è solo un imperativo morale, ma nell'interesse di tutti".

"Il mondo ha un nemico comune. Siamo in guerra con il virus", ha aggiunto Guterres, chiedendo quindi di "aumentare la spesa sanitaria", di "concentrarsi sull'impatto sociale e sulla risposta economica, e di "investire nei servizi pubblici e nella fornitura di beni pubblici".