Coronavirus, Hong Kong chiude 10 su 13 varchi con Cina continentale

Bea

Roma, 3 feb. (askanews) - La leader di Hong Kong Carrie Lam ha annunciato che la città chiuderà dieci dei 13 punti di accesso dalla Cina continentale, nel tentativo di arginare la diffusione del coronavirus. Migliaia di sanitari sono in sciopero a Hong Kong nel tentativo di forzare il governo cittadino a chiudere tutti gli accessi dalla Cina continentale per fermare la diffusione del virus. Lam ha detto che lo sciopero del personale medico mette a rischio i pazienti ed è un'iniziativa "estremamente meschina". In precedenza la chief executive della città semiautonoma aveva detto che bloccare gli accessi dalla Cina sarebbe stato "discriminatorio".