Coronavirus, a Hong Kong si teme un terzo picco di contagi

Dmo
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - Il South China Morning Post avverte stamattina del timore di un possibile terzo picco di contagi a Hong Kong dove sono stati registrati oltre 60 nuovi casi di coronavirus. Nell'area, infatti, emerso un potenziale nuovo cluster, collegato al Jockey Club Harmony Villa, una casa di cura per anziani, secondo due fonti mediche. Si tratta della seconda struttura per anziani ad aver registrato infezioni. La prima stata la Kong Tai Elderly Care Centre a Tsz Wan Shan, dove si contano almeno 42 anziani e due impiegati positivi e due morti. Inoltre anche un autista di autobus risultato positivo ed emerso che luned ha guidato quattro mezzi che hanno attraversato l'intera citt.