Coronavirus: ieri 67 denunce a Bergamo, anche uomo 'annoiato' dalla moglie

Coronavirus: ieri 67 denunce a Bergamo, anche uomo 'annoiato' dalla moglie

Milano, 19 mar. (Adnkronos) – A Bergamo e provincia ieri sono state controllate dai carabinieri del comando provinciale 660 persone e 50 esercizi commerciali: sanzionati e denunciati in 67, in aumento rispetto ai giorni precedenti, "a testimonianza di un' accettazione non del tutto convinta della normativa", osservano i carabinieri. In particolare, a Bergamo, un gruppo di otto ragazzi, per lo più ventenni, stava effettuando un picnic all’interno del parco di Loreto.

Sempre in città, un 58enne, fermato a bordo della propria auto, ha detto ai militari di essere uscito a fare un giro perché annoiato dalla moglie; a Medolago, un uomo e una donna di 41 e 36 anni della Valle Imagna, sono stati fermati a circa 30 chilometri da casa dopo essersi intrattenuti in un motel. A Dalmine, un 42enne ha detto che si stava recando da un amico a Ponte San Pietro per aiutarlo a riassettare casa.