Coronavirus, ieri la peggiore giornata in Usa: 45.557 nuovi casi

A24/Pca

New York, 25 giu. (askanews) - Ieri, stata la giornata con il maggior numero di nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti; un dato che conferma le recenti preoccupazioni, dopo la riapertura delle attivit economiche e il graduale ritorno alla normalit. Secondo il conteggio di Nbc News, ieri sono stati registrati 45.557 nuovi casi: superato di oltre 9.000 unit il precedente record del 26 aprile, durante il picco della pandemia. L'Organizzazione mondiale della sanit ha registrato domenica il peggior dato nel mondo, con oltre 183.000 nuovi casi.

I casi sono in aumento in oltre 20 Stati del Paese, soprattutto nel Sud e nell'Ovest. Due giorni fa, il dottor Anthony Fauci si detto preoccupato per "l'aumento inquietante" di casi di nuovo coronavirus in diversi Stati, tra cui anche Texas, Florida, California e Arizona. Fauci, membro della task force della Casa Bianca e direttore dell'Istituto nazionale delle malattie infettive, ha avvertito che "le prossime settimane saranno decisive" per contenere una nuova ondata di casi. Fauci, davanti a una commissione del Congresso, ha comunque detto di essere "piuttosto ottimista [...] che avremo un vaccino [per la Covid-19] alla fine di quest'anno o all'inizio del 2021".