Coronavirus, Igienisti: bene circolare su scuole

Cro-Mpd

Roma, 10 feb. (askanews) - La Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e di Sanità Pubblica (SItI) "condivide pienamente la decisione del Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico istituito dal Commissario straordinario della Protezione Civile, di aggiornare la circolare del 1.2.2020 "Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina" rivolta ai bambini che frequentano i servizi educativi dell'infanzia e agli studenti, fino alla scuola secondaria di secondo grado, di ogni nazionalità, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall'epidemia": così il presidente Siti, Italo Angelillo che ricorda come gli Igienisti siano "impegnati in prima linea con le loro competenze scientifiche e professionali" nella gestione della crisi coronavirus.

"La circolare - spiega - favorisce, in uno spirito di massima precauzione, una "permanenza volontaria fiduciaria" a casa sino al completamento del periodo di 14 giorni dalla partenza dalla Cina. La responsabilità per la gestione della sorveglianza attiva, quotidiana, è doverosamente assegnata ai Dipartimenti di Prevenzione che da sempre svolgono compiti ed attività in materia di tutela della salute della collettività e governano situazioni complesse anche sulla base di una migliore caratterizzazione epidemiologica di tali situazioni. E' questa la garanzia più affidabile - assicura Angelillo - della adozione "responsabile" del principio di precauzione, finalizzata anche ad evitare eccessive ed inutili compromissioni delle attività delle nostre comunità".

(Segue)