Coronavirus, Igienisti: bene circolare su scuole -2-

Cro-Mpd

Roma, 10 feb. (askanews) - "I soci della SItI - afferma Angelillo - stanno in questi giorni sperimentando, sul campo e ciascuno per le proprie competenze e responsabilità, quanto sia complesso gestire una emergenza, come quella del nuovo coronavirus (2019-nCoV), in cui le evidenze scientifiche sono in continua evoluzione e non pienamente definite. Le incertezze, nonostante gli sforzi della comunità scientifica globale, sono ancora molte, come è normale che sia, e riguardano aspetti cruciali per la definizione delle strategie di controllo e di contenimento, come il livello di contagiosità dell'infezione (forse un po' superiore rispetto alle stime iniziali), il tasso di letalità (probabilmente sovrastimato), la possibilità di contagio dei soggetti asintomatici (evenienza riportata in una lettera pubblicata su una autorevolissima rivista scientifica e poi messa in discussione), il tempo trascorso tra l'insorgenza dei sintomi e il picco di contagiosità (che, secondo i primi dati disponibili e comunque da confermare, sembra essere inferiore rispetto alla SARS)". (Segue)