Coronavirus, Igienisti: bene circolare su scuole -3-

Cro-Mpd

Roma, 10 feb. (askanews) - "In termini di politica sanitaria - aggiunge l'esperto - il nostro Paese si sta contraddistinguendo per strategie di contenimento e di protezione sicuramente più "aggressive" rispetto ad altri Paesi, applicando rigorosamente il principio di precauzione laddove possibile e tenendo tuttavia in debito conto che misure draconiane eccessive possono avere ricadute importanti sulla vita sociale del Paese stesso. In questo contesto la SItI - continua Angelillo -, è in prima linea per le attività che gli Igienisti, in particolare dei Dipartimenti di Prevenzione, svolgono quotidianamente e valorosamente seguendo il mandato istituzionale. La SItI, inoltre, ha deciso, fin dall'inizio dell'emergenza, di sostenere, anche se non in modo acritico, le scelte delle nostre Istituzioni sanitarie adottando con convinzione un profilo comunicativo finalizzato a scongiurare il rischio di messaggi che possano generare misinterpretazioni o minare la fiducia dei cittadini anche relativamente all'attività degli operatori di sanità pubblica".