Coronavirus, il bilancio dei contagi: 73.880 casi e 10.779 morti totali

Coronavirus, il bilancio dei contagi: 73.880 casi e 10.779 morti totali

Come di consueto nella serata del 29 marzo il capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli ha comunicato il nuovo bilancio dei contagi in merito all’emergenza coronavirus. I dati delle ultime 24 ore mostrano un ulteriore incremento del numero assoluto degli infetti con 73.880 casi in tutta Italia e 10.779 morti in totale. Complessivamente nel corso dell’ultima settimana i morti in Italia sono stati 5.303, raddoppiando il loro numero in soli sette giorni.

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi

Il capo dipartimento della Protezione Civile ha in seguito pubblicato la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati regione per regione, con i territori italiani epicentro della pandemia che rimangono ancora quelli maggiormente colpiti dal coronavirus. Al primo posto per numero di contagi troviamo infatti la Lombardia con 25.392 casi attualmente positivi, l’Emilia Romagna con 10.535 e il Piemonte, che con 7.268 casi supera il Veneto fermo invece a 7.251.

A seguire troviamo Toscana con 3.786 casi e le Marche con 3.160 ccontagi. Più a sud abbiamo il Lazio con 2.362 casi, la Liguria con 2.279, la Campania con 1.556, la Puglia con 1.432, la Sicilia con 1.330, la provincia autonoma di Trento con 1.293, l’Abruzzo con 1.169, il Friuli-Venezia Giulia con 1.141 e la provincia autonoma di Bolzano con 1.034 contagi.

Sotto i mille contagi troviamo invece l’Umbria con 897 casi, la Sardegna con 582, la Calabria con 577, la Valle d’Aosta con 539, la Basilicata con 197 casi e infine il Molise con 100 casi di coronavirus. Al momento, dei 73.880 contagiati 42.588 si trovano in isolamento domiciliare, 27.386 sono ricoverati con sintomi di vario genere mentre 3.906 sono in terapia intensiva.