Coronavirus, il bilancio dei contagi: 2.706 casi e 107 morti in totale

coronavirus-contagi

Come di consueto, nella serata del 4 marzo è giunta la conferenza stampa del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, che ha comunicato il nuovo bilancio dei contagi in merito all’emergenza coronavirus. I dati delle ultime 24 ore mostrano un ulteriore incremento dei nuovi infetti con 2.706 casi in tutta Italia e 107 morti in totale. A questi vanno inoltre aggiunte le 276 guarigioni (116 in più rispetto a ieri) e il numero dei tamponi che nelle ultime ore ha stabilito un nuovo record con 29.876 test eseguiti su sospetti contagiati.

Coronavirus, il bilancio dei contagi oggi

Il capo dipartimento Borrelli ha inoltre illustrato i dati per regione, sottolineando come i territori della zona rossa rimangano ancora quelli maggiormente colpiti dal coronavirus. Al primo posto per numero di contagi troviamo infatti la Lombardia con 1.497 casi attualmente positivi, l’Emilia Romagna con 516 e il Veneto con 345. A seguire troviamo Piemonte e Marche con rispettivamente 82 e 80 casi a testa, mentre sulla costa tirrenica abbiamo la Toscana con 37 contagi, la Campania con 31 e il Lazio con 27.

numero-morti

Dai 10 ai 20 contagi troviamo invece la Liguria con 21, il Friuli-Venezia Giulia con 18 e la Sicilia con 16. Meno di 10 casi a testa hanno infine l’Umbria con 9 contagi, Puglia e Abruzzo con 7, provincia autonoma di Trento con 5, Molise con 3, Sardegna con 2 e Basilicata, Calabria e provincia autonoma di Bolzano con un caso a testa. Ancora nessun contagio invece nella Valle d’Aosta.

Si registrano inoltre il primo caso di decesso in Piemonte, si tratta di un ultraottantenne ricoverato presso l’ospedale di Tortona e affetto da patologie pregresse. Nel complesso, la regione con più morti rimane la Lombardia con 73 decessi nella giornata del 4 marzo, con a seguire l’Emilia Romagna con 22 e il Veneto con 6.