Coronavirus: messaggio dei condomini contro una dottoressa

Il messaggio per la dottoressa appeso nel condominio

“Cara dottoressa, sappia che in questo condominio abitano una neonata di 6 mesi e una signora ultraottantenne vedova. Perciò usi le massime precauzioni quando utilizza gli spazi comuni (cancelli, scale, sottoscala e corrimano)”. Il messaggio scritto su un foglio, appeso al portone di uno stabile a Pisa, è stato rivolto a un medico dell'ospedale di Cisanello dai suoi condomini.

CORONAVIRUS, SEGUI LA DIRETTA

La dottoressa di 40 anni, come riportato da Il Tirreno, lavora nel reparto dell'ospedale adibito alla cura delle persone colpite dal COVID-19. L'autore dell'avvertimento temeva che la donna potesse portare il virus all'interno del palazzo nel quale vivono una neonata e una donna anziana sola.

GUARDA ANCHE: Coronavirus, droni parlanti: “Dove c… vai?!”

CORONAVIRUS, SEGNALI DI SPERANZA | LE BUONE NOTIZIE

L'episodio ha scatenato una certa indignazione tra il personale sanitario dell'ospedale pisano e non solo, al punto che i condomini si sarebbero scusati con il medico, al quale avevano chiesto di attuare delle misure precauzionali negli spazi comuni dello stabile. “Non bastano i turni massacranti, il rischio quotidiano che medici, infermieri e operatrici e operatori della sanità corrono ogni giorno per curare i pazienti affetti da coronavirus". Queste le parole di Alessandra Nardini, consigliera regionale del Pd, riportate da Il Fatto Quotidiano. "Ben vengano le scuse da parte dell’autore del gesto, un atto dovuto nei confronti della dottoressa in questione e delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità che ci stanno, letteralmente, salvando la vita" ha concluso la consigliera.

GUARDA ANCHE: Dottoressa col megafono: "Vinceremo la battaglia"

Tutto ciò avviene mentre in Italia si sta osservando una deflessione nel numero di contagi per il terzo giorno consecutivo, nonostante il numero dei decessi sia nuovamente salito, con 743 morti quando il giorno prima se ne erano contati 601, per un totale di 6.820 persone che hanno perso la vita dall'inizio dell'epidemia.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI ARTICOLI E I VIDEO SULL’EMERGENZA