Coronavirus, il virologo Pregliasco: “Ci aspettano 3 mesi pesanti”

coronavirus virologo fabrizio pregliasco

Il virologo Fabrizio Pregliasco, intervenuto durante la puntata di Otto e Mezzo, in onda su La7, ha parlato del nuovo Coronavirus. Gli scenari paventati non sono stati positivi: “Il Coronavirus è qualcosa di nuovo. Ha caratteristiche diverse da una usuale influenza. I prossimi mesi saranno i più duri“.

Coronavirus, parla il virologo Fabrizio Pregliasco

“In effetti è un qualcosa di nuovo – ribadisce Pregliasco -. Noi abbiamo esperienze e modelli che si rifanno ad altre patologie. Questa nuova evidenza ha sfaccettature diverse, l’influenza è una cosa e il Coronavirus ha caratteristiche diverse: non è un’influenza usuale. Il 10% delle persone che ha questa malattia ha bisogno di un sostegno respiratorio, sono più impegnativi e più costosi da curare”.

Pregliasco ha proseguito sottolineando quello che lui ha considerato l’elemento più impressionante del Coronavirus. Cioè la contagiosità: “La diffusione che abbiamo visto in Italia del virus la vedremo anche nelle altre nazioni. Oggi non avendo vaccini abbiamo solo gli strumenti del 1300 che sono la quarantena, l’isolamento e la riduzione dei possibili contagi: è una medicina amara che però ha un doppio valore, quello simbolico dato dalla nostra voglia di voler contenere il contagio e quello effettivo”.

Quello che però tutti vogliono sapere è se e quando finirà questa emergenza: “Ci stiamo attrezzando a scenari pesanti che durano 2-3 mesi e questo dobbiamo farlo nella speranza di riuscire in questo modo a governare una situazione che andrà verso una risoluzione, ma non immediata“.