Coronavirus: immunologo Mantovani, 'la ricerca è l'unica cintura di sicurezza'

Coronavirus: immunologo Mantovani, 'la ricerca è l'unica cintura di sicurezza'

Roma, 22 mar. (Adnkronos) – "La ricerca è l'unica cintura di sicurezza". A dirlo, in una intervista alla Stampa, è l'immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas, leggendo gli ultimi studi sul coronavirus. Secondo lo studioso il numero di donne ammalate inferiore a quello degli uomini ha "diverse spiegazioni". "Le donne hanno una risposta immunitaria più efficace, perché producono molti anticorpi per proteggere il feto. C'è anche una componente gentica, perché nei due cromosomi X sono localizzati geni importanti contro l'infezione". Sui bambini spiega: "Sono relativamente resistenti. Una spiegazione è che i bambini sono esposti ai vaccini, che danno protezione contro i germi e stimolano l'immunità innata, la prima linea di difesa che gestisce il 95 per cento delle aggressioni patogene".

Secondo l'immunologo di fama internazionale "i tamponi vanno tenuti per medici, infermieri e sintomatici- dice- quelli asintomatici non solo non ce li possiamo permettere, ma darebbero dei falsi negativi e potrebbero variare poco dopo". Ma ribadisce con forza che "serve una linearizzazione delle politiche e sinergie sulla ricerca. Si parla tanto male dell'Ue, ma ha investito subito 55 milioni per studi sul Covid 19". Rivela anche di usare la mascherina "chirurgica, perché aiuta gli altri, un po' se stessi, e manda un segnale di attenzione al prossimo e alla serietà del momento".