Coronavirus, impennata dei contagi in Spagna

webinfo@adnkronos.com

Si registra un'impennata di contagi da coronavirus in Spagna: rispetto a ieri vi sono 1544 contagiati in più che portano il totale a 5753 casi. I morti sono 135, 15 più di ieri. Lo rende noto il ministero della salute, precisando che 517 persone sono guarite. La situazione più grave è nella comunità di Madrid con 2.940 casi positivi. 

Visto l'aggravarsi della situazione, governo di Madrid ha ordinato a tutti gli spagnoli di rimanere a casa. La decisione è giunta durante una riunione straordinaria del Consiglio dei ministri in cui è stato proclamato lo stato di emergenza. Gli spagnoli potranno uscire di casa solo per acquistare prodotti alimentari, farmaci o beni di prima necessità. Si può uscire per andare a lavoro, assistere anziani o persone vulnerabili o per cause di forza maggiore. Sarà possibile tornare nel luogo di residenza abituale.