Coronavirus, infermieri Fnopi: Ssn non deve lasciare solo nessuno -3-

Cro-Mpd

Roma, 10 mar. (askanews) - "La ragione economica - chiarisce la Fnopi - non può e non deve prevalere sulla difesa della vita umana e lo ha dimostrato anche il Governo che nei vari provvedimenti a previsto un contratto che consentirà di avviare una linea produttiva tutta italiana di apparecchiature per la terapia intensiva e sub intensiva: il Servizio sanitario nazionale italiano - è bene ripeterlo - non lascia nessuno indietro. Ci appelliamo alle Istituzioni nazionali, regionali e locali - conclude - affinché verifichino costantemente la capacità di risposta del Servizio sanitario nazionale rispetto alla domanda di salute e accesso alle cure di ciascuna regione e intervengano con azioni concrete e tempestive in caso di squilibrio tra queste dimensioni (domanda e offerta di cure)".

La FNOPI "segnalerà al Ministro della Salute e alle Regioni ogni situazione di criticità di accesso alle cure (necessarie e appropriate) che si verificheranno nei diversi territori e di cui verrà a conoscenza attraverso le segnalazioni dei cittadini e degli infermieri impegnati sul campo ogni giorno. Ed è necessario - conclude - in questo momento che i cittadini aiutino il SSN e gli operatori della sanità a vincere la sfida COVID-19 con comportamenti responsabili indicati dalle Istituzioni".