Coronavirus, Ippolito: misure drastiche perché casi concentrati

Gtu

Roma, 27 feb. (askanews) - Misure come l'isolamento delle zone rosse sono dovute al fatto che c'è stato "un focolaio non casi singoli": lo ha sottolineato Giuseppe Ippolito direttore scientifico dello Spallanzani, spiegando: "La drastica reazione è dovuta ad avere avuto un focolaio con più casi tutti insieme, concentrati, anche se in quote trascurabili, e non casi singoli". Inoltre "misure di questo tipo non si possono adottare in una altre realtà", ha spiegato Ippolito rispondendo ad una domanda su cosa accadrebbese i casi emergessero in una città come Roma.