Coronavirus, Ippolito (Spallanzani): non è trasmesso dai serpenti

Bet

Roma, 24 gen. (askanews) - "La trasmissione" del coronavirus cinese all'uomo "dai serpenti è stata sconfessata". Cosi Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani nel corso dell'incontro con la stampa al termine di una riunione operativa per la gestione di eventuali casi a Roma e nel Lazio con sospetta patologia da coronavirus.

"Vorrei dire che i serpenti sono rettili e questo virus ha bisogno di mammiferi", ha precisato l'esperto.