Coronavirus, Iran chiede a FMI cinque mld usd per... -rpt-

Fth

Roma, 12 mar. (askanews) - L'Iran, paese duramente colpito dall'epidemia di coronavirus, ha chiesto al Fondo Monetario Internazionale 5 miliardi di dollari per affrontare l'emergenza. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa ufficiale Irna.

"Il capo della Banca centrale ha scritto una lettera al capo del FMI rivendicando il diritto dell'Iran di beneficiare di 5 miliardi di dollari in servizi rapidi", ha riferito Irna citando un post su Instagram dello stesso capo della Banca Centrale Abdul Nasser Hemmati.

Secondo quanto ha riportato Irna, Hemmati ha scritto nel suo post che "il capo del FMI qualche giorno fa in una dichiarazione ufficiale e anche in un'intervista ha dichiarato esplicitamente che la comunità internazionale aveva chiesto al FMI di fornire mezzi finanziari. Aiutare i paesi coinvolti nello scoppio del virus Corona e fornire supporto di emergenza per un importo di 50 miliardi di dollari".

"A seguito di questo annuncio e per usufruire di questo diritto dell'Iran, ho scritto e annunciato una lettera al capo del FMI, la signora Kristalina Georgieva, venerdì 3 marzo, sulla base della sua dichiarazione formale di sostegno per i membri, incluso l'Iran", ha scritto il capo della Banca Centrale iraniana come ha riportato l'agenzia.

"La diffusa prevalenza del coronavirus nel nostro paese e la necessitˆ di misure forti e continue per prevenire, curare e contrastare i suoi impatti economici, considerando l'ammontare della quota della Repubblica islamica dell'Iran nel fondo, richiede l'uso di "strumenti di finanziamento rapido, di circa 5 miliardi" di dollari, ha aggiunto.