Coronavirus, Iran: governo chiede annullamento preghiera del venerdì

Fth

Roma, 27 feb. (askanews) - A causa dell'epidemia di coronavirus, il ministero della Sanità iraniano ha chiesto l'annullamento di tutti gli assembramenti, compresa la preghiera collettiva del venerdì che viene celebrata ogni settimana con grande participazione di fedeli. Lo riferiscono media ufficiali.

"E' necessario non celebrare le preghiere collettive del venerdì e chiudere le sale cinematografiche, evitare festeggiamenti, funerali e limitare le visite ai luoghi di culto fino a data da stabilirsi", ha detto il capo dell'ufficio media del ministero Kianush Jahanpor, in un tweet ripreso dall'agenzia di stampa ufficiale Irna.(Segue)