Coronavirus, Iraq vieta ai suoi cittadini di entrare in Italia

Fth

Roma, 26 feb. (askanews) - l'Italia interdetta per gli iracheni a causa dell'epidemia di coronavirus. Le autorità di Baghdad, dopo avere vietato l'ingresso nel Paese di viaggiatori provenienti dall'Italia, oggi hanno vietato ai propri cittadini di recarsi in Italia e altri 8 Paesi colpiti dall'epidemia.

"Ai cittadini è stato vietato di viaggiare in 9 stati che sono: Cina, Iran, Giappone, Korea del Sud, Thailandia, Singapore, Italia, Bahrain e Kuwait", ha detto il ministro della Salute in una dichiarazione ripresa dall'emittente locale al Sumeria.