Coronavirus, ironia su 'Prima il Nord'. Lega si indigna

webinfo@adnkronos.com

Un post del consigliere regionale Pd in Lombardia, Carmela Rozza, scatena le ire della Lega, che la accusa di fare "ironia" sul virus. Su Facebook, Rozza ha condiviso una foto di Matteo Salvini con indosso una maglietta 'Prima il Nord' e la battuta 'Quando il virus ti prende in parola'.  

Roberto Anelli, capogruppo regionale della Lega, lo definisce "agghiacciante". E spiega: "La definiremmo solo una brutta caduta di stile se la questione non fosse così seria. Fare ironia su tragici fatti che hanno visto anche la perdita di vite umane è davvero fuori luogo, soprattutto da chi ricopre una carica istituzionale". Il leghista Gianluca Boari è più duro: "Carmela Rozza vergognati. Era meglio quando facevi finta di fare l'assessore alla sicurezza a Milano e imbrattavi l'auto in sosta vietata", mentre Alessandro Morelli, capogruppo della Lega a Palazzo Marino, sottolinea che "non è la prima uscita insensata alla quale assistiamo, tra cattiverie e insulti gratuiti, come chi ci dà dell’idiota o dello sciacallo. Questa è la misura con cui questa gente affronta una grave emergenza sanitaria".