Coronavirus: Israele, vaccinati 400 palestinesi

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Israele, vaccinati 400 palestinesi
Coronavirus: Israele, vaccinati 400 palestinesi

Tel Aviv, 10 feb. (Adnkronos) – Circa 400 palestinesi – tra residenti a Gerusalemme Est e possessori di regolari permessi di lavoro – sono stati vaccinati oggi in Israele contro il Covid-19. Come ha riferito il 'Times of Israel', i vaccini sono stati somministrati in un centro allestito del Magen David Adom (Mda), la Croce Rossa israeliana, vicino al checkpoint di Qalandiya.

"I palestinesi possono venire e vaccinarsi, inclusi quelli che hanno carte d'identità dell'Autorità palestinese e permessi di lavoro", ha dichiarato un portavoce dell'Mda.

Quello odierno è il primo gruppo di palestinesi immunizzato in Israele. Sono circa 120mila i palestinesi che lavorano legalmente nello Stato ebraico o negli insediamenti, secondo i dati ufficiali del governo di Tel Aviv.