Coronavirus, Iss: "Tutti contagi avvenuti in Italia, tranne 3 casi"

webinfo@adnkronos.com

La trasmissione dell’infezione da Sars-Cov-2 è "avvenuta in Italia per tutti i casi, ad eccezione dei primi tre segnalati dalla regione Lazio che si sono verosimilmente infettati in Cina. E' stata poi segnalata dalla regione Lombardia una persona di nazionalità iraniana, tuttavia non è stato indicato dove possa essere avvenuto il contagio anche se la persona si è verosimilmente infettata in Iran". Lo suggerisce l’indagine epidemiologica condotta dall’Istituto superiore di sanità, contenuta nell’approfondimento che verrà pubblicato da oggi il martedì e il venerdì sul sito Epicentro.  

"Non è possibile ricostruire, per tutti i pazienti, la catena di trasmissione dell’infezione. La maggior parte dei casi segnalati in Italia riportano un collegamento epidemiologico con altri casi diagnosticati in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto, le zone più colpite dall’epidemia", si legge ancora.