Coronavirus, Istat: in lockdown differenze di genere attenuate -2-

Red/Gca

Roma, 5 giu. (askanews) - Il 40% di quanti l'hanno fatto vi ha dedicato pi tempo, risultato questo ben comprensibile, visto che una maggiore presenza in casa determina, da un lato, una pi frequente necessit di svolgere le pulizie di routine, dall'altro, rappresenta l'occasione per dedicarsi anche a pulizie di tipo straordinario.

Rientra tra le attivit di lavoro familiare anche la spesa che, come tutte le attivit che richiedono uno spostamento, ha riguardato meno persone: uscito per fare a spesa poco pi di un cittadino su 10. L'assenza di differenza di genere conferma la spesa tra le attivit di lavoro familiare pi equamente distribuite tra uomini e donne. Come prevedibile, a causa delle regole per l'ingresso nei punti vendita e delle file che si sono formate, circa un cittadino su due ha dichiarato di avere dedicato pi tempo a questa attivit.