Coronavirus, Italia viva: decreto porti chiusi brutta pagina

Pol/Bac

Roma, 8 apr. (askanews) - "Pur essendo consapevole delle preoccupazioni e delle iniziative di tutela pubblica, il decreto firmato da 4 ministri che di fatto chiude i porti ai soccorsi umanitari è una brutta pagina della storia non solo solidale ma anche della marineria italiana". Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo di Italia viva in commissione Trasporti alla Camera.

"È cancellare secoli di valori e di bellissime pagine di solidarietà. È un decreto che in questa forma avrebbe potuto essere stato concepito da Salvini e, se lo avesse fatto, gli stessi che oggi lo hanno firmato sarebbero insorti", conclude.