Coronavirus, italiano muore alle isole Cayman

webinfo@adnkronos.com

Di Loredana Errico Muore mentre era in crociera con la moglie sulla Costa Luminosa. L'uomo 69 anni, Aldo Imbroisi, ex comandante della polizia stradale di Mirandola, in provincia di Modena, è risultato positivo al tampone per il Covid-19. L'ex poliziotto, lo scorso 29 febbraio, era stato fatto sbarcare per un'emergenza cardiaca presso le Isole Cayman. Una volta ospedalizzato, la nave ha richiesto che il paziente fosse testato per il Covid-19 a scopo precauzionale. Secondo quanto riferisce all'Adnkronos la Costa Crociere, la conferma della positività al Covid -19 del paziente, è arrivata solo il 13 marzo e l'uomo è deceduto in ospedale sabato 14 marzo.  

Nel frattempo, però, la compagnia aveva già provveduto ad innalzare i livelli di protezione e allerta del protocollo sanitario. L'8 marzo, infatti, un altro caso: a San Juan de Portorico la nave ha sbarcato una signora della zona di Novara, accompagnata dal marito. La signora era sotto osservazione nell'ospedale di bordo con sintomi da raffreddore: dopo aver notato un aggravamento dei sintomi respiratori, lo staff medico ha richiesto lo sbarco a terra. La signora è stata sottoposta al test ed è risultata positiva, insieme al marito. Costa Crociere ha appreso ufficialmente della positività il 14 marzo.  

A seguito della conferma dei casi positivi, la Costa Crociere ha rafforzato ulteriormente il protocollo sanitario: abolizione di tutte le attività, escursioni comprese; isolamento in cabina di tutti i passeggeri per ragioni precauzionali e controllo quotidiano della temperatura corporea dell'equipaggio e di tutti gli ospiti. Inoltre, dal 13 marzo la compagnia ha deciso di sospendere tutte le crociere fino al 3 aprile. 

Ieri la nave è arrivata a Tenerife ma solo per uno scalo tecnico, vista la decisione del governo spagnolo di chiudere i porti per contenere il contagio. Durante la sosta a Tenerife, la nave ha effettuato lo sbarco medico di altri tre ospiti, non italiani, con problemi respiratori. Questa mattina la nave è ripartita per Marsiglia dove dovrebbe arrivare il 19 marzo. L'ultimo sbarco è previsto il 20 marzo a Savona.