Coronavirus, Iv: in dl no distinzioni tra dipendenti e partite Iva

Afe

Roma, 15 mar. (askanews) - "E' importante che il decreto in preparazione non faccia distinzioni tra lavoratori, dipendenti pubblico e privati, e con il popolo delle partite Iva e dei liberi professionisti". Lo dichiara Camillo D'Alessandro, capogruppo di Italia Viva in Commissione Lavoro alla Camera, a proposito del decreto del governo sull'emergenza Coronavirus.

"Questi ultimi sono anche loro genitori, titolari di mutui, e vivono di un reddito oggi congelato senza che nessuno possa ragionevolmente prevedere quando si tornerà alla normalità", conclude.