Coronavirus, Iv: riaprire subito Forlanini, con commissario si può

Pol/Gal

Roma, 11 mar. (askanews) - "Per rafforzare subito e senza eccessivo dispendio di risorse il sistema sanitario contro il contagio da Coronavirus a Roma c'è una possibilità importante: riaprire subito l'ex ospedale Forlanini. Verrà fatto? Sarà possibile superare gli ostacoli burocratici? Ecco perché serve un commissario straordinario all'emergenza, a maggior ragione dopo la dichiarazione di Pandemia fatta dall'Oms. Se ci fosse un super commissario, potrebbe da subito disporre la riapertura della struttura, una delle più grandi del nostro Paese, che si trova accanto allo Spallanzani e potrebbe garantire tutte le postazioni di terapia intensiva necessarie per un eventuale propagarsi del contagio non solo nel Lazio ma anche nelle regioni vicine. Un super commissario potrebbe bypassare le procedure ordinarie e allestire subito la struttura". Lo dichiarano i deputati di Italia Viva Roberto Giachetti, Luciano Nobili e Michele Anzaldi.

"In poche ore una petizione per la riapertura su Change.org - aggiungono i tre parlamentari Iv - ha raccolto 30mila firme. Non tanto per ridiscutere una scelta infelice fatta molti anni fa, quando c'era da rimettere in sesto la sanità della regione Lazio, indebitata in maniera irresponsabile nei primi anni 2000, e per questo furono prese decisioni dolorose e probabilmente sbagliate come la chiusura di una struttura - il Forlanini - che era tre le più importanti nella cura delle malattie polmonari. Quanto per ribadire che siamo ancora nel pieno dell'emergenza Coronavirus che stiamo affrontando positivamente a partire dallo straordinario lavoro svolto da tutta l'equipe dello Spallanzani, eccellenza mondiale di cui siamo tutti orgogliosi, c'è bisogno di attrezzarci, anche nel Lazio, allo stress a cui probabilmente il nostro sistema sanitario sarà sottoposto nelle prossime settimane. In questa direzione va benissimo la scelta di puntare sull'ex clinica Columbus che può garantire nell'immediatezza una prima risposta in termini di nuovi posti letto, ma sarebbe utile e sensato pensare ad interventi che nel giro filo che settimane potrebbero riportare in operatività almeno una parte delle immense strutture del Forlanini per insediare postazioni di terapia intensiva che dovessero rendersi necessario. Sotto la guida di un super commissario che, come ha ribadito Matteo Renzi, sarebbe cruciale individuare in questa fase, potrebbe vedere nuova luce una struttura importante per Roma e per l'intero Paese".