Coronavirus, Iv: subito stop tasse e moratoria mutui a zone rosse

Rea

Roma, 9 mar. (askanews) - "Con le nuove misure restrittive che hanno ampliato le aree di contenimento del virus all'intera Lombardia e a 14 province al Nord, è necessario estendere con urgenza anche a questi territori le misure straordinarie prese nei confronti della prima zona rossa: il Governo proceda con la moratoria dei mutui, la sospensione dei termini di versamenti e adempimenti tributari, per i sostituti d'imposta non vi sia ritenuta alla fonte. Bisogna poi sostenere il credito, la cassa integrazione e gli ammortizzatori sociali anche per le micro e piccole imprese, oltre a misure per favorire Smart working e il lavoro da casa laddove possibile, e il sostegno ai professionisti che operano con partita IVA". Lo dichiara la deputata di Italia Viva Maria Chiara Gadda.

"In questo momento i fatturati sono fermi - prosegue Gadda - mentre ci sono costi fissi e spese, occorre intervenire subito sulle province lombarde e di Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Marche. Si rischiano pesanti ricadute sociali che vanno scongiurate mettendo in campo tutti gli strumenti e agevolazioni fiscali possibili, per famiglie e imprese".