Coronavirus, Johnson esce da terapia intensiva, il papà: ora riposo

Sim

Roma, 10 apr. (askanews) - Boris Johnson "deve riposare": parola di papà Stanley, intervistato oggi dalla Bbc. Ieri il premier britannico ha lasciato la terapia intensiva del St Thomas' Hospital dove è stato ricoverato lunedì scorso per complicazioni da coronavirus, a cui era risultato positivo 10 giorni prima. Stando a quanto precisato ieri dal un portavoce del governo, Johnson è "alla fase iniziale della guarigione".

"Non credo che al momento si possa dire che sia fuori pericolo, deve prendersi tempo - ha detto Stanley Johnson - non posso credere che possa andarsene e tornare subito a Downing Street e riprendere le redini senza un periodo di recupero".

Secondo quanto riportato oggi dal Times, a Downing Street c'è chi ritiene che il premier potrebbe aver bisogno di un mese prima di tornare al lavoro.