Coronavirus, Johnson: "Molte famiglie perderanno i loro cari"

webinfo@adnkronos.com

Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato ieri nuove misure per contenere il contagio da coronavirus. "Il periodo più pericoloso non è ora, ma tra qualche settimana, a seconda della velocità di diffusione", ha detto Johnson in una conferenza stampa dopo una riunione del comitato di emergenza Cobra. Le nuove misure comprendono tra l'altro l'invito a rimanere a casa se si avvertono sintomi anche lievi.  

Quella che ci si trova ad affrontare, ha detto il premier, è "una pandemia globale e la peggiore crisi sanitaria nell'arco di una generazione". Purtroppo, ha aggiunto, "molte famiglie perderanno i loro cari prima del tempo".  

Le misure che il governo metterà in campo, ha detto il premier, provocheranno disagi, ma "contribuiranno a rallentare la malattia e a salvare vite. Supereremo questa epidemia", ha assicurato Johnson.