Coronavirus, Kurdistan iracheno vieta spostamenti tra città

Fth

Roma, 11 mar. (askanews) - Per contenere la diffusione dell'epidemia di coronavirus, le autorità della regione autonoma del Kurdistan iracheno hanno annunciato il divieto di spostamento tra le città della regione ed anche tra la stessa regione e il resto del Paese, l'Iraq. Lo riferiscono media locali.

"Gli spostamenti dei cittadini tra le città e le province della regione del Kurdistan, ad eccezione di squadre mediche, diplomatici, organizzazioni, agenzie Onu e forze di sicurezza saranno fermati a partire dal 14 marzo fino al 18", ha annunciato il ministero dell'Interno della regione in un comunicato ripreso dalla tv satellitare Rudaw.

(Segue)