Coronavirus, l’appello dei bambini del Santobono-Pausilipon: “Rispettate le regole”

Coronavirus bambini Santobono Pausilipon

I bambini ricoverati all’ospedale Santobono-Pausilipon di Napoli, struttura dedicata alle cure oncologiche, hanno lanciato un appello ai cittadini per fronteggiare l’emergenza coronavirus. I piccoli hanno voluto diffondere un messaggio affinché tutti rispettino le regole stabilite dai decreti governativi.

Coronavirus: i bambini del Santobono-Pausilipon

A diffondere il video da loro realizzato ci ha pensato Marilena Natale, una giornalista de Il Meridiano News. Fondatrice dell’associazione Terra dei Cuori che si occupa di sostenere le famiglie dei bambini malati di tumore, è anch’essa mamma di una bimba simbolo della lotta a questa malattia. “Noi abbiamo fatto tanti sacrifici e non possiamo ammalarci. Se è proprio necessario uscire di casa indossa una mascherina“, ha esordito una ragazza.

LEGGI ANCHE: Tasso di mortalità Coronavirus: i dati per età, sesso e patologie pregresse

Sono moltissimi i bambini che hanno poi sottolineato che rispettare le regole è importante anche per loro che, se già prima erano impossibilitati a uscire, ora lo sono ancora di più. Tra chi mostrava come indossare una mascherina e chi spiegava com’è cambiata la sua vita, i più hanno chiesto un grande senso di responsabilità e il rispetto delle regole. Questo garantirà così sia la loro salute che la propria perché si ridurranno le probabilità di contagio e diffusione del virus.

Infine la raccomandazione più importante: stare a casa. Solo così il virus potrà essere isolato, “perché c’è il virus in giro e se lo prendete dovete andare in ospedale e noi non vogliamo andarci un’altra volta“. Un messaggio con cui decine di bambini sperano poter arginare la diffusione dell’infezione e spingere la popolazione a seguire le norme. Oltre che per se stessi, anche per chi sta intorno e non può permettersi di contrarla.