Coronavirus: l’augurio dei tre gemelli nati a Treviso

coronavirus tre gemelli treviso

Emma, Gabriele e Riccardo sono i tre gemelli nati a Treviso durante l’epidemia del Coronavirus. Oggi, dopo settimane di degenza, possono finalmente tornare a casa ed insieme a mamma Marika e papà Giovanni ci ricordano che “Andrà tutto bene”.

Coronavirus, i tre gemellini nati a Treviso mandano il loro augurio

Nel reparto neonatale dell’Ospedale Ca’ Foncello, tre fratellini hanno festeggiato la loro dimissione avvolti da una coperta molto speciale. I piccoli, venuti alla luce nelle scorse settimane, lasciano l’unità operativa del polo sanitario di Treviso con l’auspicio che ogni cosa andrà per il meglio. La loro copertina, infatti, presenta lo slogan “Andrà tutto bene” circondato da un grande arcobaleno.

La foto dei tre gemelli viene pubblicata poi sulla pagina Facebook “Ulss 2 Marca trevigiana” accompagnata dalle parole del direttore generale Francesco Benazzi. “Questi bimbi sono un inno alla vita, al mondo che va avanti pur con le difficoltà che in questo momento drammatico e complesso tutti noi ci troviamo ad affrontare. Cerchiamo, accogliendo l’invito di questi bellissimi bimbi, di guardare avanti e pensare positivo: rispettando tutti le regole ce la faremo a uscire, il più in fretta possibile, da questa tragica pandemia”.

Nel reparto trevigiano sono nati ben 141 bimbi dal giorno in cui sono iniziati i primi decessi e di conseguenza l’inizio dell’epidemia di Covid-19. Il dottor Enrico Busato, primario del reparto di Ostetricia e ginecologia, non ha infatti mai perso la speranza e dal 25 febbraio continua a lavorare per portare luce all’interno delle famiglie italiane. Non ci resta quindi, che rimanere fiduciosi e sperare insieme a Gabriele, Emma e Riccardo che tutto questo prima o poi finirà.