Coronavirus, L.Fontana(Lega):sciacalli in azione, non aprite porta

Adm

Roma, 18 mar. (askanews) - C'è chi si spaccia per operatore sanitario per entrare nelle case delle persone. Sono "sciacalli", non bisogna aprire la porta ma "chiamare il 112". Lo dice il deputato e vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana.

"La regione Veneto - rileva Fontana - ha segnalato casi di sciacalli che si spacciano per delegati incaricati di fantomatici controlli e tamponi. Si tratta di truffatori in cerca di una scusa per entrare nelle case. Chi dovesse imbattersi in questi individui non apra la porta della sua casa e chiami subito il 112".

Aggiunge Fontana: "È vergognoso che questi delinquenti tentino di sfruttare una situazione di questo tipo per truffare le persone, soprattutto chi è solo e più fragile. Sono sicuro che le forze dell'ordine, con l'aiuto dei cittadini, troveranno presto i responsabili. Grazie a chi invierà segnalazioni e contribuirà all'arresto di questi delinquent