Coronavirus, l’importanza del ricambio d’aria

Quanto è importante garantire la buona ventilazione in un ambiente chiuso?

In un periodo storico segnato dalla pandemia da Coronavirus è una pratica fondamentale.

Il rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità sulle modalità di contagio spiega infatti che “L’immissione di aria esterna determina una diluizione delle particelle patogene presenti nell’aria dell’ambiente, riducendo la carica virale media e limitando quindi la probabilità di contagio, mentre il ricircolo può diventare fonte di rischio”.

Secondo una ricerca dell’Università americana del New Mexico pubblicata sulla rivista Physics of Fluids, tenere le finestre aperte può aiutare a disperdere fino al 70% delle particelle che trasportano il Covid.