Coronavirus, la denuncia del sindaco di Argentera: “Decine di francesi per fare la spesa”

coronavirus

Il sindaco di Argentera ha scritto una lettera al Ministro degli Interni Lamorgese, denunciando l’entrata in Italia di decine di mezzi dalla Francia cariche di persone che scendono solo per fare acquisti, in un momento così delicato per via dell’emergenza coronavirus.

Coronavirus, sindaco Argentera: “Controlli al confine”

L’emergenza coronavirus sta tenendo alta l’attenzione di tutti i sindaci italiani, soprattutto quelli che amministrano città situate ai confini. Monica Ciaburro, sindaco di Argentera in Valle Stura, ultimo comune prima del confine con la Francia, ha voluto scrivere una lettera al Ministro degli Interni Lamorgese, denunciando l’entrata in Italia irresponsabile di mezzi carichi di persone dalla Francia con motivazioni inutili:

Al Colle della Maddalena al confine tra Francia e Italia, quotidianamente entrano in modo indisturbato decine di mezzi dalla Francia per andare a fare acquisti nei negozi italiani, poi carichi di persone, scendono verso Cuneo. Richiedo l’immediata attivazione di un presidio fisso delle nostre forze dell’ordine sul confine“.

Pochi controlli

Nella lettera al ministro Lamorgese, la deputata di Fratelli D’Italia Ciaburro spiega come il momento sia assai complicato e difficle da gestire, ma aggiunge che “la locale caserma dei carabinieri è sotto organico e non riesce a fare controlli perché ha solo un maresciallo e tre carabinieri”.

Intanto da ieri anche in Francia è obbligatorio possedere un’autocertificazione analoga a quella italiana in cui si riportano motivazioni valide che comprovano gli effettivi spostamenti fuori dalla Francia e verso l’Italia.