Coronavirus, la lettera di una figlia al padre commuove i social

Il post di Katya Imbalzano

L'emergenza Coronavirus cambia stili di vita, certezze, percezioni. Ed ecco che in un momento difficile come questo, l'amore trova nuove regole e si misura anche con la distanza. Ha fatto il giro del web la lettera che Katya Imbalzano, una maestra elementare che lavora a Milano ma è di origini calabresi, ha scritto al papà.

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

La ragazza ha deciso di rimanere in Lombardia, una scelta sofferta ma sicuramente quella giusta da fare nei confronti di un genitore non più giovane e quindi più esposto ai rischi del contagio: "Caro papà, in queste ore tutti stanno scappando da Milano per raggiungere i loro cari giù. Io non l'ho fatto. Non pensare che non ti ami... Ti amo talmente tanto che ho deciso di starti lontana. Mi dici che stai bene e stai prendendo tutte le precauzioni necessarie... e va bene così.... Ti amo a distanza #ciriabbracceremopresto".

LEGGI ANCHE: Marito e moglie divisi da un vetro dopo 60 anni insieme

Il suo post su Facebook è stata condiviso migliaia di volte e ha ricevuto oltre 34mila "mi piace". La foto è quella di un loro abbraccio insieme in aeroporto, quello che entrambi sognano di avere molto presto, non appena l'emergenza sarà finita.

GUARDA ANCHE: I saluti al tempo del Coronavirus