Coronavirus, la pneumologa di Sondrio invita i pazienti a non mollare

coronavirus-pneumologa

Ha subito fatto il giro del web il video che ritrae la pneumologa Sarah Barbuto incoraggiare i pazienti dell’ospedale di Sondalo, in provincia di Sondrio, a non mollare di fronte all’emergenza coronavirus. Armata di megafono, la dottoressa ha infatti spronato i malati di Covid-19 a resistere alla pandemia sottolineando come tutta l’Italia sia in questo momento vicino a loro.

Coronavirus, pneumologa incoraggia pazienti col megafono


Nel filmato, pubblicato sul profilo social della pneumologa nella giornata del 20 marzo, si può vedere la dottoressa Barbuto affacciarsi nel corridoio dell’ospedale ed esclamare: Sappiamo che è un momento difficile, per voi e per tutti, ma in tutta Italia stanno pensando a voi. E per farvi sentire più vicini alle vostre famiglie…”, è a quel punto che la dottoressa estrae il suo telefonino con l’Inno di Mameli in riproduzione, appoggiandolo di fianco al megafono e facendolo risuonare per tutto l’ospedale.

All’interno del post sul suo profilo social, la pneumologa ha poi modo di estendere il suo pensiero, dedicandolo a tutte le persone che in questo momento stanno soffrendo per via della pandemia di coronavirus: “Sono giorni tristi e difficilissimi, questo dannato COVID19 non molla per niente e se all’inizio essere positivi non era difficile ora lo è sempre di più, aumentano i malati e finiscono i posti, aumentano i morti, aumentano le famiglie che devo chiamare per dire che le cose stanno andando male per poi richiamarle e dire, dietro un telefono senza neanche una pacca sulla spalla, che è andata peggio”.

La dottoressa conclude poi il suo pensiero con un augurio a superare questo momento di difficoltà e a ritornare più forti di quanto eravamo prima: “Non importa, questo è il momento di essere FORTI, forse alla fine di questa esperienza potremo piangere anche noi tutte le cose di questi giorni, PER INTANTO #RESISTIAMO che alla fine #VINCIAMONOI”.