Coronavirus, la Regione: in Piemonte i casi positivi scendono a uno -2-

Red/Gtu

Roma, 26 feb. (askanews) - Le misure attualmente in vigore, per l'ordinanza adottata il 23 febbraio dalla Regione Piemonte, erano già meno restrittive rispetto a quelle previste da altre Regioni come la Lombardia, proprio alla luce della situazione piemontese "decisamente più contenuta e circoscritta", ricorda la Regione.

L'ordinanza attuale - aggiunge la Regione Piemonte - scadrà sabato 29 febbraio e, visto il nuovo quadro sanitario, al fine di confrontarsi sull'opportunità di sospendere o rimodulare le misure per il contenimento del coronavirus in Piemonte, il presidente della Regione ha convocato domani alle 18 in presidenza (Piazza Castello, 165) i presidenti delle province, i Sindaci dei Comuni capoluogo e tutti i Prefetti del territorio.