Coronavirus, la situazione nel Lazio: tutti i numeri

Bet

Roma, 9 mar. (askanews) - Le Asl nel Lazio, il quadro zona per zona dopo una riunione in videoconferenza della task force. L'assessorato alla sanità del Lazio fa il punto e durante la riunione è stato fatto un bilancio della situazione attuale. Un volo notturno ha permesso il trasferimento in elicottero a Roma dall'ospedale di Bergamo di un paziente negativo al COVID-19 per portarlo in terapia intensiva post operatoria per liberare posti letto di terapia intensiva nel nord Italia. In mattinata c'è stato il trasferimento dall'Istituto Spallanzani di 5 pazienti positivi al COVID-19 che concluderanno la sorveglianza alla Cecchignola. Un ringraziamento agli uomini della Difesa, all'Ares 118 e allo Spallanzani per la preziosa collaborazione". Questa la situazione nelle Asl e A.O. Nella Asl Roma 1 250 persone in sorveglianza domiciliare. 20 i posti di terapia intensiva al San Filippo Neri e 10 al Santo Spirito. Nella Asl Roma 2 - 516 persone in sorveglianza domiciliare. 20 le persone positive al COVID-19. Si lavora per aumentare i posti di terapia intensiva: Ospedale Pertini +2 e San Eugenio +11. Nella Asl Roma 3 400 persone in sorveglianza domiciliare. 1 caso positivo al COVID-19 in sorveglianza domiciliare. Nella Asl Roma 4, 161 persone in sorveglianza domiciliare. Caso positivo al COVID-19 in sorveglianza domiciliare con link nord Italia. Positiva al COVID-19 una coppia presso l'Ospedale di Civitavecchia posta in isolamento. Si sta provvedendo ad attivare all'Ospedale di Civitavecchia un reparto per il COVID-19 con 13 posti letto disponibili. Nella Asl Roma 5, 247 persone in sorveglianza domiciliare. 9 i casi positivi al COVID-19. Si stanno formando 48 infermieri per sorveglianza domiciliare. Quanto alla Asl Roma 6, sono 581 persone in sorveglianza domiciliare. 21 i casi positivi al COVID-19. Ricostruito il link epidemiologico. 15 persone hanno concluso il periodo di sorveglianza domiciliare. 3 i posti liberi in terapia intensiva. Per quanto riguarda la Asl di Latina, 350 persone in sorveglianza domiciliare. 38 i casi positivi al COVID-19, 23 i ricoverati, 10 in sorveglianza domiciliare e 5 trasferiti. Nella Asl di Frosinone, 304 le persone in sorveglianza domiciliare. 11 i casi positivi al COVID-19. Terapia intensiva 5 posti liberi. Nella Asl di Viterbo, 120 le persone in sorveglianza domiciliare. 4 i posti in più di terapia intensiva attivati entro il 13 marzo. Medico positivo ricoverato a malattie infettive. Per la Asl di Rieti sono 97 le persone in sorveglianza domiciliare. 3 i casi positivi al COVID-19. Si lavora per aumentare di 11 posti letto la terapia intensiva. Al Policlinico Tor Vergata da giovedì 8 posti letto per il COVID-19. Tutti i dipendenti negativi tranne infermiera ricoverata allo Spallanzani dove si stanno valutando dimissioni. Al Campus Biomedico di Roma da oggi il laboratorio è attivo. Conferimento Asl Roma 6. Al San Camillo si lavora per allestire reparto per COVID-19, al San Giovanni 1 positivo al COVID-19 trasferito allo Spallanzani. Test su 78 dipendenti tutti negativi e un aumento di 4 posti in terapia intensiva. Al Policlinico Gemelli allestiti 3 reparti per COVID-19. Da oggi + 31 posti letto e +16 posti in terapia intensiva. Si procede ad allestire Columbus Hospital COVID 2, mentre al Sant'Andrea da domani 20 posti in più di terapia intensiva. Dal 20 Marzo altri 20. 1 positivo al COVID-19. Al Policlinico Umberto I 4 medici e 3 specializzandi in isolamento domiciliare positivi al COVID-19 in buone condizioni. Si sta lavorando per 19 posti terapia intensiva per COVID-19.