Coronavirus: la situazione in Svizzera. 7000 contagi -3-

vgp

Roma, 23 mar. (askanews) - Qual è la situazione in Svizzera?

L'epidemia di coronavirus, definita una pandemiaLink esterno dall'Organizzazione mondiale della sanità, continua a diffondersi in Svizzera (e in Liechtenstein) ed è ora attestata in tutti i cantoni. Il Ticino rimane il cantone più colpito, seguito da Basilea Città e Vaud.

Situazione drammatica negli ospedali ticinesi Si sta lavorando per portare la capacità di letti in cure intense a poco meno di 100. Non bastano i macchinari, ci vuole anche il personale.

I casi positivi al test in Svizzera sono 7014, secondo il bollettino dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSPLink esterno), aggiornato alle ore 12:00 del 22 marzo.

La metà degli infettati ha meno di 51 anni. L'incidenza maggiore viene sempre registrata in Ticino con 257,8 casi per 100'000 abitanti. Seguono il canton Vaud (181,2), Basilea Città (173) e i Grigioni (106,9).

I decessi confermati dall'UFSP sono 60. Si tratta per lo più di persone anziane o che soffrivano di diverse patologie. Il bilancio potrebbe tuttavia essere più pesante, secondo l'Agenzia telegrafica svizzera, che si basa sulle informazioni comunicate dai cantoni.(Segue)