Coronavirus Lazio, 11 morti e 277 casi

Coronavirus Lazio, 11 morti e 277 casi

Roma, 13 mar. (Adnkronos Salute) – Nel Lazio sono 277 le persone positive a , di cui 122 ricoverati, 24 dei quali in terapia intensiva, mentre sono 11 le persone decedute. E' l'ultimo aggiornamento della Regione Lazio. Il totale delle persone in isolamento domiciliare è di 96, mentre i pazienti guariti sono 24.

“Rispetto a ieri registriamo un aumento di 77 casi di positività, ma c’è anche un incremento delle persone guarite dal Covid-19 che sono 24. Escono dalla sorveglianza in 597, ovvero hanno terminato la quarantena. Ad oggi sono stati effettuati circa 6.500 tamponi per il Covid-19" evidenzia in una nota l'assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria Alessio D’Amato.

Di seguito la situazione nelle aziende ospedaliere e sanitarie di Roma e del Lazio. Al Policlinico Umberto I: da lunedì 16 marzo saranno disponibili ulteriori 26 posti di malattie infettive e ulteriori 8 di terapia intensiva; all'Azienda ospedaliera San Giovanni da lunedì 16 marzo saranno disponibili ulteriori 8 posti di terapia intensiva; all'Azienda ospedaliera Sant’Andrea possibilità di implementare 10 posti di terapia intensiva; al Policlinico Gemelli da lunedì 16 marzo ulteriori 28 posti di malattie infettive e ulteriori 21 posti di terapia intensiva al Covid-19 2 Hospital Columbus. L'Ares 118 da questa mattina ha raddoppiato le postazioni del numero verde 800.118.800 dedicato al Covid-19. Attivato un settore dedicato al trasferimento dei pazienti Covid-19 tra i diversi presidi della rete ospedaliera regionale; al Policlinico Tor Vergata da domani disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva. Dal 16 marzo saranno disponibili ulteriori 16 posti di malattie infettive; all'Azienda San Camillo da lunedì 16 marzo saranno attivati 3 posti di terapia intensiva; all'ospedale Pediatrico Bambino Gesù: disponibili 16 posti di malattie infettive.

La situazione nelle Asl:

Asl Roma 1: 4 nuovi casi positivi, 104 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 17 marzo disponibili ulteriori 8 posti di pneumologia. Da martedì 17 marzo sarà attivato il laboratorio per test Covid-19; Asl Roma 2: 20 nuovi casi positivi, 55 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Deceduta una donna di 88 anni al Policlinico Casilino per shock settico e polmonite. Attivati 2 posti di terapia intensiva all’ospedale Pertini. Da mercoledì 18 marzo sarà attivato il laboratorio per test Covid-19; Asl Roma 3: 16 nuovi casi positivi. 57 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare; Asl Roma 4: 3 nuovi casi positivi. 80 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare; Asl Roma 5: 3 nuovi casi positivi. 62 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 28 marzo disponibili ulteriori 10 posti di terapia intensiva; Asl Roma 6: 9 nuovi casi positivi. 92 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Nel Lazio: Asl di Latina: 10 nuovi casi positivi. 49 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 23 marzo disponibili ulteriori 12 posti di terapia intensiva; Asl di Frosinone: 6 nuovi casi positivi, 4 legati alla Rsa di Cassino che raggiungono così quota sette. Blocco delle accettazioni presso la Rsa e indagine epidemiologica in collaborazione tra Asl Frosinone e Seresmi Spallanzani. Un paziente è guarito. Deceduto 1 paziente di 52 anni di Frosinone con grave patologia oncologica preesistente, 18 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Possibilità di implementare la disponibilità di 2 posti di terapia intensiva; Asl di Viterbo: 4 nuovi casi positivi. 64 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare; Asl di Rieti: 2 nuovi casi positivi. 16 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Il 16 marzo saranno attivati ulteriori 11 posti di terapia intensiva per Covid-19.