Coronavirus Lazio, 2.289 contagi e 22 morti: il bollettino

webinfo@adnkronos.com
·4 minuto per la lettura

Oggi nel Lazio "su oltre 25 mila tamponi si registrano 2.289 casi positivi (+43), 22 i decessi (+5) e 108 i guariti (-86). Il rapporto tra positivi e i tamponi rimane invariato. A Roma e nel Lazio già disponibili da mesi oltre 700 posti di alberghi assistiti per quarantene e per i trasferimenti dei clinicamente guariti, attualmente sono liberi 150 posti". Lo riferisce l'assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in una nota, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. I "party clandestini di Halloween sono il modo migliore per far galoppare il virus, uno schiaffo in faccia ai malati e operatori sanitari", ha sottolineato poi D'Amato.

Sono 33.906 i casi attualmente positivi a Covid-19, 1.944 i ricoverati, cui si aggiungono 182 pazienti in terapia intensiva, e 31.780 in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a 11.304, i decessi a 1.212 e il totale dei casi esaminati è pari a 46.422. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

"Da lunedì si avvia distribuzione dei tamponi rapidi antigenici ai medici di medicina generale e sono gratuiti per gli assistiti. Sempre lunedì scade il termine per la dichiarazione dei requisiti e la capacità di inizio attività dei laboratori privati per l’esecuzione dei tamponi molecolari alla tariffa calmierata, in coerenza con il 'proficiency test' del laboratorio regionale di riferimento dello Spallanzani - prosegue D'Amato - In corso l’istruttoria tecnica anche con la rete delle farmacie sia per test sierologici che per i test antigenici".

"Nella Asl Roma 1 sono 522 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi a domicilio e quarantasette sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 59, 60, 67, 71, 79, 84 e 93 anni con patologie - riepiloga l'assessore - Nella Asl Roma 2 sono 495 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centosettantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano cinque decessi di 78, 82, 84 89 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 163 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Diciannove sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 79, 91 e 93 anni con patologie".

"Nella Asl Roma 4 sono 75 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre sono ricoveri e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di 84 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 104 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 66 anni con patologie - continua D'Amato - Nella Asl Roma 6 sono 278 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 78 anni con patologie".

"Nelle province si registrano 652 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 205 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso. Nella Asl di Frosinone si registrano 267 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Trentaquattro sono ricoveri. Nella Asl di Viterbo si registrano 125 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro sono i ricoveri. Si registrano tre decessi. Nella Asl di Rieti si registrano 55 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto” conclude l’assessore alla Sanità della Regione Lazio.